Trucco semipermanente - Claudio Noto

Trucco semipermanente

Cristian Capozzi si avvicina al trucco permanente essendo sempre stato a contatto per anni con il mondo dell’estetica.

Fin da subito sceglie un percorso formativo completo e riconosciuto a livello regionale, che lo abilita alla professione di dermopigmentista.

Numerosi sono i corsi di specializzazione e le conferenze di aggiornamento che ha seguito in varie regioni con master internazionali e soprattutto ha la fortuna di affiancare il famoso truccatore delle dive Claudio Noto, grazie al quale perfeziona ulteriormente la tecnica e la progettazione dei lavori da realizzare.

 

Il suo stile si identifica nella realizzazione di lavori basati sulla personalità di ogni volto, affinché tutto risulti armonioso e naturale.

Proiettato verso tecniche e strumenti sempre più sofisticati, che rispondono alle esigenze della donna e dell’ uomo di oggi.

Il Trucco Permanente chiamato anche Trucco Semipermanente o Micropigmentazione, è un trattamento non invasivo con il quale si va a correggere l’aspetto di sopracciglia – occhi – labbra al fine di migliorare l’ aspetto esteriore del viso per essere sempre al meglio durante tutta la giornata.

Ci sono svariate tecniche che prevedono l’utilizzo di un macchinario progettato appositamente per il trucco permanente e altre che prevedono l’utilizzo di un tool manuale associato alla tecnica Microblading che è molto gettonata negli ultimi tempi, proprio perché dona un effetto realistico e naturale.
È adatto a tutte quelle persone che vogliono infoltire un sopracciglio, avere un occhio sempre truccato o ridefinire il contorno labbra e/o ripigmentare le labbra.

Il trattamento si divide in due sedute a distanza di circa 50/60 giorni l’una dall’ altra. La durata nel tempo dei trattamenti di trucco semipermanente è molto soggettiva (tipologia di pelle, età, esposizione solare), in genere si effettua una seduta di ritocco una volta ogni 9/12 mesi dopo l’ultima seduta eseguita.